room

Nuovo digitale terrestre in arrivo, come prepararsi DVB-T2

Nel 2020 arriva la nuova tv digitale terrestre. Un altro Switch-off per passare allo standard DVB-T2. In cosa consiste questa nuova rivoluzione televisiva? E come possiamo prepararci al cambiamento? Dovrai cambiare di nuovo il televisore? E l’antenna?

La nuova rivoluzione tv in arrivo dal 1° gennaio 2020obbligherà tutte le emittenti italiane a un drastico cambio di frequenze in uso e imporrà l’adozione del nuovo standard trasmissivo, denominato DVB-T2, ovvero il secondo tempo del digitale terrestre. La transizione al nuovo standard sarà graduale, regione per regione ed emittente per emittente, porterà dei cambiamenti anche per i telespettatori, e avrà termine il 30 giugno 2022, secondo l’Articolo 89 della Legge di Bilancio 2018.

Ecco le risposte e tutte le attuali soluzioni dell’esperto di digitale terrestre facile.

Per far spazio alle reti mobili a banda ultralarga del 5G, in Italia, come in Europa, è stato deciso dalla Commissione europea di liberare alcune frequenze dello spettro elettromagnetico (694-790 MHz) occupate dalle televisioni. Per gli operatori tv come Rai, Mediaset, La7, Discovery e altri ci saranno meno Multiplex del digitale terrestre per trasmettere i canali ora in onda. Per questo motivo le tv saranno obbligate ad adottare un nuovo standard che consente il risparmio di spazio nelle frequenze, l’aumento di canali nei singoli Mux, oltre a una migliore qualità audio e video.

Cosa non sappiamo ancora sul nuovo Switch-off?

Dal documento della Legge di Bilancio 2018 abbiamo un inizio e una fine del passaggio. Manca ancora un Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze per gli operatori tv e non sono ancora stati definti i criteri di assegnazione della numerazione LCN dei tasti del telecomando. Inoltre non è ancora stata definita dalle autorità competenti quale codifica audio-video sarà adottata come standard tra il codec Mpeg4 insieme al DVB-T2, codifica più datata, e il nuovo codec h265/HEVC, più nuovo ed efficiente. Non sappiamo ancora se ci sarà nella fase di transizione la trasmissione simultanea dei canali con la vecchia e la nuova tecnologia.

Cosa sappiamo del passaggio al DVB-T2?

Lo Switch-off che porterà la nuova tv nelle case degli italiani partirà nel 2020 con l’adozione dello standard DVB-T2 per le emittenti e l’adeguamento degli apparecchi televisivi per gli utenti (se necessario). Il passaggio comporterà un cambiamento radicale dei segnali di quasi tutti i canali trasmessi e una rivoluzione nella numerazione LCN automatica, che modificherà l’ordine del telecomando.

Non causerà però la sostituzione del 90% dei televisori degli italiani. A partite dal 1° gennaio 2017 infatti per legge tutti i televisori distribuiti in commercio hanno il sintonizzatore DVB-T2, o devono essere venduti con un decoder DVB-T2 (solo la GDO ha avuto una proroga sino alla fine dell’anno). Ma i tv con tuner dtt di seconda generazione sono in commercio da diversi anni (almeno dal 2015). Secondo i dati forniti dalla Fondazione Ugo Bordoni, che ha guidato il primo passaggio al digitale terrestre, il 60% dei televisori e dei decoder degli italiani sono compatibili con il DVB-T2 e il codec Mpeg4. Mentre solo il 5-8% degli utenti attualmente possiede un dispositivo tv compatibile con il T2 e la codifica HEVC.

Il passaggio non costringerà tutte le famiglie ad adeguare gli impianti d’antenna. Quelli più a rischio sono gli impianti tv condivisi dei condomini. Ma non sarà un adeguamento generalizzato. Non tutti gli impianti tv condominiali centralizzati hanno i cosiddetti sistemi canalizzati, che sono appunto configurati dall’antennista per la ricezione ottimale e fissa delle frequenze usate dai canali, soprattutto dopo il primo Switch-off del digitale terrestre. Un buona architettura d’impianto tv (che sia canalizzato, semi-canalizzato o a banda larga) si costruisce in base ai segnali tv che si ricevono nell’area, se ad esempio provengono da più fonti a da una sola fonte di emissione.

Il governo ha predisposto 100 mi­lioni di euro di incenti­vi, 25 milioni di euro per ciascuno degli esercizi finanziari 2019-2022, per gli utenti che dovranno cambiare il televisore o ade­guarlo con apposito decoder compatibile con il di­gitale terrestre DVB-T2 che funzionerà con le nuove fre­quenze. Inizialmente i contri­buti saranno limitati alle fasce disa­giate già esonerate dal pagamento del canone tv (2 milio­ni di utenti per singoli bo­nus da 50 euro). Il contributo potrà essere distribuito ad altri cittadini e abbonati Rai a seconda del­la diffusione dei nuovi televisori compatibili.

Cosa devo fare per prepararmi allo Switch-off del 2020 del digitale terrestre???
Oltre ad acquistare un televisore con il bollino DVB-T2, come prima cosa dovrai assicurarti che il tuo impianto sia aggiornato, scopri come…

Interessante vero? Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su print
Condividi su email

Potrebbe interessarti anche...

RSS Corriere comunicazioni
  • Tim, il piano Labriola prende corpo. Servizi e rete su binari separati Gennaio 26, 2022
    Il neo amministratore delegato ha illustrato le linee guida in vista della presentazione, il 2 marzo, della strategia industriale per il biennio 2022-2024. Kkr? Potrebbe avere un ruolo forte nella Netco a guida Cdp. Vivendi vuole una “new Tim” per dare vita al colosso paneuropeo dei media e del digitale L'articolo Tim, il piano Labriola […]
  • Asstel, l’Ad di Open Fiber Mario Rossetti nominato vice presidente Gennaio 26, 2022
    Il manager a bordo dell'associazione dopo il cambio al vertice nella wholesale company. Affiancherà gli altri 8 vice presidente già in campo L'articolo Asstel, l’Ad di Open Fiber Mario Rossetti nominato vice presidente proviene da CorCom.
  • Leonardo scommette sulle startup “spaziali”: via alla Business Innovation Factory Gennaio 26, 2022
    Realizzato in collaborazione con LVenture Group, l'acceleratore selezionerà 30 aziende emergenti in grado di proporre e sviluppare soluzioni tecnologiche in grado di allargare il ventaglio di servizi digitali della holding L'articolo Leonardo scommette sulle startup “spaziali”: via alla Business Innovation Factory proviene da CorCom.
  • Pmi e digitale, asse Unicredit e I-Center per accelerare l’innovazione Gennaio 26, 2022
    In campo una serie di iniziative complementari per le imprese del Nord-est mirate a finanziarne la trasformazione a tutto campo e stimolare l'open innovation. Il tutto facendo leva anche sul Pnrr L'articolo Pmi e digitale, asse Unicredit e I-Center per accelerare l’innovazione proviene da CorCom.
  • 2030 super tech: dispositivi che si comandano col pensiero e specchi che fanno il check up Gennaio 26, 2022
    Vodafone delinea lo scenario nel report The Connected Consumer. Tra le novità anche ologrammi immersivi a bordo auto per rivoluzionare l'esperienza di viaggio e alberi connessi a Internet L'articolo 2030 super tech: dispositivi che si comandano col pensiero e specchi che fanno il check up proviene da CorCom.
RSS Tecnoandroid
  • Tesla: entro l’anno la ricarica salirà fino a 324 KW Gennaio 26, 2022
    Tesla: entro l’anno la ricarica salirà fino a 324 KW Tecnoandroid Uno dei nodi da sciogliere nel contesto delle auto elettriche è sicuramente il processo di ricarica. Tesla offre il top della gamma in quanto a sistemi di ricarica rapida ed intende migliorare il processo di rifornimento accorciando sensibilmente i tempi di collegamento con l’arrivo […]
  • Bitcoin in picchiata: la criptovaluta più famosa quasi vicina al minimo storico Gennaio 26, 2022
    Bitcoin in picchiata: la criptovaluta più famosa quasi vicina al minimo storico Tecnoandroid Il sistema di interscambio Bitcoin si è costruito il suo circolo di popolarità tra gli investitori che ogni giorno seguono da vicino l’evoluzione finanziaria della criptomoneta. Dopo un lungo periodo di rialzi segue una picchiata che desta preoccupazione tra i detentori della […]
  • AirCar: la nuova auto che si trasforma in un aereo Gennaio 26, 2022
    AirCar: la nuova auto che si trasforma in un aereo Tecnoandroid Una compagnia di auto volanti è pronta per testare i primi viaggi tra Londra e Parigi. L’AirCar di Klein Vision è un’auto in grado di diventare un aereo in due minuti e 15 secondi. Può raggiungere velocità di oltre 160 km/h una volta in […]
  • Nasa, James Webb: 10 miliardi per raggiungere la sua destinazione Gennaio 26, 2022
    Nasa, James Webb: 10 miliardi per raggiungere la sua destinazione Tecnoandroid Il telescopio spaziale James Webb della NASA ha raggiunto la sua destinazione finale dopo un viaggio di un milione di miglia, ad un mese di distanza dal lancio. Il telescopio, decollato dalla Guyana francese il giorno di Natale, lunedì è entrato nella zona chiamato […]
  • Samsung Galaxy S22: presentazione prevista per l’8 febbraio 2022 Gennaio 26, 2022
    Samsung Galaxy S22: presentazione prevista per l’8 febbraio 2022 Tecnoandroid Mancano ormai pochi giorni all’unpacking dei nuovi Samsung Galaxy S22, che come sempre arriveranno nelle varianti standard, plus e ultra. Si prospetta un data ricca di hype, in particolare, dopo la recente eliminazione della linea note, che secondo i rumors sarà compensata dalla variante ultrà. […]

La tua privacy per noi è molto importante
Noi ci serviamo dei cookie e di altre tecnologie per garantire che il sito sia affidabile e sicuro. Per farlo raccogliamo dati relativi agli utenti, ai loro comportamenti e ai loro dispositivi. Selezionando “Accetta i cookie”, acconsenti a tale raccolta dati e ci autorizza a condividere queste informazioni con terzi, come i nostri partner pubblicitari e analitici. In caso di rifiuto utilizzeremo solo i cookie necessari per il corretto funzionamento del sito. Selezionare “Personalizza i cookie” per ulteriori dettagli e gestire le proprie preferenze. Potrai modificare le tue preferenze in qualsiasi momento. Continuando la navigazione consenti al loro uso. Informativa Privacy & Cookie Policy

Privacy Settings saved!
Preferenze cookie

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Il pulsante “Mi Piace” ed il pulsante "Condividi" ed i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook Ireland Ltd Dati Personali trattati: Dati di utilizzo; Strumento di Tracciamento. Luogo del trattamento: Irlanda – Privacy Policy.

Font Awesome è un servizio di visualizzazione di stili di carattere gestito da Fonticons, Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all’interno delle proprie pagine. Dati Personali trattati: Dati di utilizzo; Strumento di Tracciamento. Luogo del trattamento: Stati Uniti – Privacy Policy.

OVHcloud è un servizio di hosting e backend fornito da OVH Srl. Dati Personali trattati: Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy.

Rifiuta tutti i Cookie
Accetta tutti i Cookie
support

ASSISTENZA TECNICA