Wifi, segnale scarso? Come estenderlo senza problemi

Tabella Contenuti

Prima era quasi indispensabile, ora purtroppo, in questi giorni di quarantena, assume un livello quasi vitale, sia per lavoro sia per riequilibrare il tempo libero nei nostri appartamenti. Stiamo parlando della rete Wifi.

Può capitare, anzi il più delle volte sono problemi molto frequenti, che la rete presente dei cali di connettività in qualche stanza, vi spieghiamo come sopperire a queste mancanze e come coprire tutta la vostra casa nei limiti della possibilità.

La posizione del router wifi

Primo passaggio, dove avete posizionato il router? Il più delle volte si consiglia di installarlo al centro della vostra abitazione in modo da poter toccare diversi punti della casa, oppure nel posto dove vi connettete con maggior frequenza, molti preferiscono attuare la seconda opzione.

Il segnale non arriva in altre stanze

Ecco il punto che aspettavamo, vi diciamo di cosa avete bisogno: Wireless Range Extender. E’ un dispositivo facilmente trovabile in commercio, anche online, funziona come ripetitore del segnale Wireless, bisogna inserirlo in una presa elettrica in un punto a metà dal router e dalla camera dove volete “ampliare” il segnale. Il ripetitore cosa farà, preleva il segnale wifi, lo amplifica e lo ridistribuisce nell’area, fortificando così la zona che prima era scoperta.

Ci sono dispositivi che hanno anche la possibilità di essere connessi tramite cavi LAN, è una soluzione per disperdere ancor meno il segnale ma andrà bene anche la ridistribuzione wireless. Configurare un ripetitore è molto semplice, il più delle volte l’impostazione è automatica premendo il pulsante di attivazione.

Come superare una “parete spessa”

Potrete aver a che fare con un vero e proprio muro che vi blocca la connessione. Niente paura, vi salverà un adattatore PowerLine. Molto semplice da usare, è di una tipologia molto simile al ripetitore Wireless ma sfrutta un altro canale, prende il segnale dalla rete elettrica e non direttamente dal Wifi, poi porta la connessione nell’area dove lo avete connesso. Ovviamente per far sì che il sistema funzioni dovete installare la “sorgente” e il PowerLine nello stesso impianto elettrico. Allo stesso modo potrà essere attaccato anche il router wifi.

Interessante vero? Condividi:
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su print
Condividi su email
Potrebbe interessarti anche...
support

ASSISTENZA TECNICA