Wi-Fi lento? Scopri la causa e la soluzione qui

Wi-fi lento? Potrebbe essere colpa delle interferenze elettromagnetiche

Tabella Contenuti

I risultanti del tuo speedtest sono ottimi, ma il wifi è lento?

Anche se non ne siete a conoscenza, all’interno della vostra abitazione c’è un “nemico invisibile” che mette a rischio la vostra linea ADSL, compromettendone il corretto funzionamento e limitandone fortemente la velocità di connessione. Ed è un nemico tanto più pericolo quanto più viene costantemente ignorato: anche nel caso in cui l’ADSL non funzioni (o i risultati dello speedtest siano pesantemente insufficienti), di solito è uno degli ultimi aspetti a venire preso in considerazione, se non addirittura completamente ignorato.

Stiamo parlando delle interferenze elettromagnetiche che, oltre a disturbare il segnale della rete Wi-Fi di casa o dell’ufficio, fanno sentire la loro influenza anche sulla connessione ADSL.

Un problema, quello delle interferenze elettromagnetiche, che potrebbe riguardare molte più persone di quanto si creda: basta un cavo leggermente scoperto o mal schermato o una fonte energetica (es. il motore elettrico di un frigorifero) posta nelle vicinanze dell’impianto telefonico ed ecco che i nostri speedtest, per quanto svolti a regola d’arte, restituiranno risultati forzatamente negativi.

Ma cosa sono le interferenze elettromagnetiche?

A seconda della tipologia di segnale che trasporta l’informazione, le interferenze possono assumere diverse forme e avere diverse cause. Nel caso di una trasmissione senza fili – come il Wi-Fi o la già citata trasmissione televisiva analogica – le interferenze elettromagnetiche sono causate dal sovrapporsi di due segnali radio che lavorano sulla stessa banda di frequenza. In questo caso, le onde interferenti possono essere causate da un’antenna diversa o da una fonte naturale e possono andare a sovrapporsi a quelle dell’antenna trasmittente (esemplare il caso della rete Wi-Fi e dei telefoni cordless o del Bluetooth).

Come velocizzare il Wi-Fi ovviando alle interferenze elettromagnetiche?

Generalmente, dopo aver verificato che la tua connessione funziona correttamente tramite cavo lan, consigliamo di entrare nelle impostazioni del modem tim, vodafone o altri e modificare la banda del Wi-Fi da 2 a 5 ghz! O cambiare il numero di banda, in questo modo eviterete un bel po di interferenze elettromagnetiche e noterete un netto miglioramento della rete.

Interessante vero? Condividi:
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su print
Condividi su email
Potrebbe interessarti anche...
support

ASSISTENZA TECNICA