router modem

Ricezione wifi, “trucchi” sulle posizioni del router

Il periodo nero del lockdown ha fatto scoprire a molti l’importanza di lavorare in smart working, quindi, la necessità di ottimizzare al meglio la connessione all’interno del proprio appartamento, cosa non sempre facile e praticabile al primo approccio. Soprattutto se non si dispone di un sistema messo a regime.

Consigliandovi di affidarvi ai tecnici per disporre al meglio la vostra connessione, vi diamo anche dei consigli utili per quanto riguarda la ricezione del wifi e la copertura in generale all’interno della vostra abitazione.

Prima cosa da fare è guardare il modem. Esatto, da lì parte tutto o quasi, nel senso che il router deve essere posizionato strategicamente e dovrebbe trovarsi al centro della vostra casa, in modo da coprire tutte le aree o comunque in zone dove avete maggior necessità di lavorare con connessione. Il router non deve trovarsi in un mobile, non deve avere ostruzioni e quando possibile provate a posizionarlo in un punto alto, sicuramente non altezza del pavimento, meglio se lontano da interferenze possibili (tipo cordless o forno a microonde in cucina).

Attenzione anche a come orientate le antenne, è importante nella diffusione del segnale. Alcuni router portano le antenne esterne e se le posizionate in direzioni opposte il segnale viene distribuito meglio.

Interessante vero? Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su print
Condividi su email

Potrebbe interessarti anche...

support

ASSISTENZA TECNICA